degustazione

Odore di Pugliesità misto ai profumi di pizze e pucce. In un effluvio di Bontà, Bellezza, Curiosità e Gioia di Vivere.

Sono queste le essenze sprigionate nello showroom dell’azienda Base Pizza marchio U-TUB, mercoledì 23 novembre durante una giornata di dimostrazione, formazione e degustazione, sospesa tra la curiosità e la conoscenza.
Ad attingere dai sapori e dalle tradizioni della regione più a est d’Italia, un plotoncino di studenti del Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Bari, accompagnati dalla docente Maria Lisa Clodoveo.

Cementato il ruolo della Puglia quale terra che incrocia il mondo, lo special guest della giornata, il regista Nico Cirasola, ha rivissuto con i ragazzi alcune scene del film “Focaccia Blues” da lui diretto, un prodotto cinematografico a cui va il merito di aver favorito la diffusione della Cultura Enogastronomica Pugliese all’estero. La pellicola racconta di Davide, la focaccia genuina pugliese, uscita trionfante dalla battaglia contro il Golia a stelle e strisce: l’hamburger. La storia realmente accaduta e di cui si dà voce nel lungometraggio a firma di Cirasola, riprende l’inaspettata chiusura nella città di Altamura del colosso McDonald’s, un punto vendita della catena americana che ha resistito solo pochi mesi nella terra del pane.

La Puglia presa a modello di resurrezione: non hanno fatto fatica ad ammetterlo Angelo Lazazzera, Direttore Commerciale di U-TUB e l’Assessore alle Attività Produttive Sergio Varvara, consapevoli che la Regione campionessa di qualità e madre di una gastronomia da 10 e lode, sta toccando anche le corde dell’interesse internazionale. Di qui la convinzione di U-TUB, sempre più incendiato dall’amore per la terra che generosamente offre le materie prime delle sue prelibatezze: «Ogni nostro prodotto è Buono perché figlio della Terra di Puglia, Bello come un Paesaggio di Puglia e Simpatico come una Persona Pugliese», ha rimarcato Lazazzera.

In un clima di apprendimento a tutto tondo, insaporito dalle prelibatezze U-TUB e dell’azienda Deliziosa di Noci, alla Dottoressa Cristiana Papazissis, esperta in Export Management, il compito di raccontare le operazioni di internazionalizzazione d’impresa che hanno permesso di eleggere le specialità pugliesi come prodotto d’eccellenza persino oltre i confini nazionali.

Paladino della Bellezza e della Qualità, lo staff U-TUB ha indirizzato la mattinata anche verso l’incontro tra la bontà dei prodotti e il fascino della “moda”. A tuffarsi nella giornata zeppa di Pugliesità sono state anche alcune acconciatrici dell’Accademia Total Look, che hanno realizzato su alcune modelle pettinature particolari che riflettevano il fascino emanato dalle pucce preparate dallo Chef Cifarelli.

L’inno alla Pugliesità è stato appena intonato. E il coro dei suoi interpreti si prospetta in forte crescita.