patto-alberghiero

Anno nuovo, impegno ambizioso per U-TUB: selezionare le risorse umane del domani, “ergendosi” a cattedra morale e didattica.

Dopo svariati incontri tra alcuni docenti dell’I.I.S.S di Altamura (I.P.S.I.A “Denora” indirizzo elettronica e I.P.S.S.CT “Lorusso” indirizzo turistico) e lo staff U-TUB, è nata una sinergia proiettata all’incremento dell’occupazione.
Per questo martedì 19 gennaio a partire dalle ore 9, gli studenti delle due scuole faranno tappa nell’azienda sita a Gravina in via Baffi 7.

Ad attenderli una visita didattica del settore produttivo e amministrativo con lezione di marketing e annesso buffet. La giornata sarà l’avvio di un progetto più ampio finalizzato alla selezione di studenti meritevoli da formare e a cui affidare, a completamento degli studi, la gestione di punti vendita a marchio U-TUB da inaugurare nell’intero Stivale, all’interno dei quali preparare e servire pizze e pucce creative.

«Sentiamo una responsabilità sociale come azienda; fermarsi e capitalizzare è facile, ma è da vigliacchi. In questo momento una azienda che può crescere ha il dovere morale di andare avanti e dare lavoro. Per questo stiamo coinvolgendo gli studenti dell’alberghiero prospettando loro allettanti possibilità per il loro futuro prossimo» spiegano i responsabili dell’ufficio marketing U-Tub.

Per conoscere i dettagli del progetto, l’invito a partecipare alla giornata di martedì è rivolto agli amministratori del territorio e a tutte le testate giornalistiche.