SCOPRI GRAVINA CON U-TUB!

L’azienda U-TUB non stai mai ferma e le pensa proprio tutte!

La nuova idea appena sfornata (tanto per richiamare i panificati) fa rima con progetto di crescita per incentivare il mondo scolastico, terreno fertile di giovani menti, stimolo alla creatività e indicatore sociale per quelli che saranno gli uomini e le donne che domani avranno la responsabilità di tutelare e preservare il nostro ricco territorio.

Quello che l’azienda propone ai ragazzi delle scuole superiori (di Puglia e Basilicata) è una giornata formativa, da concordare e a partire da aprile, con la visita dei reparti produttivi di Base Pizza / marchio U-Tub, realtà gravinese specializzata nella produzione di panificati semilavorati (pizze, pucce, focacce, crêpes) che fa dell’artigianalità un valore imprescindibile. A seguire i ragazzi potranno assistere ad una lezione di marketing tenuta dai referenti dell’ufficio creativo e commerciale:

  • Quanto è importante per un’azienda di successo mantenere uno standard qualitativo elevato nella scelta delle materie prime e allo stesso tempo essere innovativa nelle idee che propone?
  • Quali strategie vengono studiate e realizzate per esportare il prodotto in Italia e all’estero? Da quali paesi e nazioni provengono giornalmente le maggiori richieste di pizze?
  • Quali servizi offre U-TUB ai propri affiliati per avviare nuovi locali a marchio e promuovere il brand?
  • Come nasce una campagna comunicativa di successo? Quali canali sfrutta?
  • Le realtà imprenditoriali, del settore food e non, hanno il dovere di promuovere lo sviluppo e la promozione del territorio, in che modo?

Dopo la lezione uno stimolante tour, a cura del consorzio Sguardi Rupestri, alla scoperta di Gravina, la “Città dell’Acqua e della Pietra” ma anche dell’olio, del vino e del pane; un giro turistico nel suo incantevole centro storico e una visita alle cantine della “Civiltà Contadina”, di recente apertura, che raccontano e custodiscono la storia e i segni del nostro passato.

A seguire il tour si impreziosisce del “Percorso Enogastronomico” con degustazione di prodotti tipici presso il Bastione Medievale, l’unico e ultimo pezzo di cinta muraria medievale della città, che riserva dal suo belvedere una visuale privilegiata sul caratteristico sito rupestre. Si proseguirà, infine, attraversando il famoso Ponte Acquedotto Romano e si terminerà la passeggiata presso il belvedere Madonna della Stella con la scoperta della sua meravigliosa chiesa rupestre.

 

“Non possiamo comprendere il presente e guardare al futuro se non conosciamo o dimentichiamo il passato”