sportivity

Da podio a podio
Le eccellenze sportive stringono la mano alle eccellenze culinarie. Per dare il benvenuto al progetto Sportivity: una corsa ad esaltare il merito agonistico che non prevede fermate.
L’azienda gravinese leader nel mercato delle pizze e pucce creative, animata da un unico spirito, sostenere lo sport, ha deciso di farsi partner della prima edizione della fiera SPORTIVITY, in programma dal 22 al 26 giugno a Gravina. Una vetrina di eccellenza, che mira a diventare la più importante kermesse dedicata allo sport del Sud Italia; una campionaria di settore che proporrà attività e dimostrazioni, sia pratiche che interattive, delle più disparate discipline, oltre a eventi e incontri mirati in cui sportivi, professionisti ed espositori avranno la possibilità di condividere esperienze, competenze e strategie con un gran numero di appassionati visitatori.
Nella mattinata di ieri, presso la sala “Guaccero” della Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia, durante la conferenza stampa di presentazione della campionaria sono intervenute personalità di spicco del mondo istituzionale e sportivo. Tra i presenti: Mario Loizzo – Presidente Consiglio Regionale Puglia; Elio Sannicandro – Presidente CONI Puglia; Giuseppe Pinto – Presidente CIP Puglia; Alesio Valente – Sindaco di Gravina in Puglia; Benny Campobasso – Presidente Confesercenti Terra di Bari; Tullio M. Marino – Direttore Sportivo Enel Basket Brindisi; Domenico Accettura – Presidente Comitato Regionale Puglia della Federazione Medico Sportiva Italiana; Chrisitian Divella – Marketing Director, Educational & Sport Manager di “Sportivity”.
A impreziosire la conferenza i contributi di Gaetano Campione – Presidente Sez. UNVS Bari “Francesco Martino”; Franco Castellano – Vicepresidente Nazionale ANSMES; Angelo Lazazzera – Inventore del marchio U-Tub; Nico Marvulli – Giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno e Responsabile Social Media e Strategie di Marketing “Sportivity”.
Di particolare rilevanza sono state le testimonianze del nuotatore e paraciclista Luca Mazzone e del campione di canottaggio Domenico Montrone. Grandi le emozioni suscitate nel pubblico presente, con cui i due atleti hanno avuto il piacere di condividere le loro pluripremiate esperienze olimpiche.
Ha il colore dell’alba e il sapore della conferma la partita che U-TUB ha deciso di giocare all’interno di “Sportivity”, un progetto che tira acqua al mulino dell’azienda gravinese già pieno di sport e fair play.
Perché come un vezzo o un’abitudine, U-TUB non riesce proprio a separare il proprio destino da quello della realtà in cui vive. Da sempre a sostegno dell’FBC Gravina, la squadra di calcio di serie D, il cui presidente è Gianni Aliano, amministratore di U-TUB, lo sport fa sempre più breccia nello staff U-TUB, che quotidianamente ne tesse le lodi, ne condivide gli intenti e assicura il proprio placet, per progettare la città del presente e del futuro.
E non solo.
Infaticabile, tenace e con la voglia irrefrenabile di mettersi in gioco: ha queste caratteristiche il testimonial sportivo scelto dall’azienda gravinese, il podista Michele Debenedictis.
Da sempre Debenedictis porta in giro, impresso su pantalocini, magliette e felpe, il nome di U-TUB dei cui prodotti e della cui filosofia il podista va fiero. Con esaltazione di sentimenti condivisi a pieno da U-TUB: abnegazione, viver sano, spirito di sacrificio, inarrestabile forza di volontà e dosi massicce di determinazione: un condensato di valori indispensabili per tagliare traguardi importanti.
Sipario e bilanci rinviati a giugno. Ma la corsa all’organizzazione della macchina di eventi è già cominciata.